16 dicembre 2009

metodo di lavoro

scio non scire?
Per alcuni non è un mistero;
molti se ne fregano;
l’italiano medio spesso non sa distinguere.
Tra interprete, traduttore e… quaquaraqua!

pochi giri di parole: siamo pagati per leggere, capire e (ri)scrivere. Non c’è motivo di tacere che il nostro è un settore (e un mercato) privo di albo di categoria; inflazionato di improvvisatori, mediocri e bassi sciacalli che si vendono al ribasso.

Spesso, a potenziali clienti ignari o che preferiscono affidarsi alla figlia della cugina della zia del vicino, quella che 4 anni fa ha fatto un soggiorno di 2 settimane in Germania e quindi sa tradurre.


sulla tastiera la mano ubbidisce all’intelletto
Non posso cambiare il mondo. Posso, però, condurre la mia professione su binari di rigorosa serietà e deontologia professionale. Ai miei clienti metto a disposizione la mia competenza - acquisita negli anni e mai sazia; la mia concentrazione e la pazienza. La curiosità, la passione, le ore di ricerca e documentazione. La consapevolezza dei miei limiti. La disponibilità a ridiscutere i risultati.

propongo un approccio di “traduzione partecipata”. Significa che invito il cliente a espormi le sue necessità traduttive e comunicative; e che lo ascolto, prima di mettermi al lavoro. Che per farmi “medium” – percorsa dalla dea della comunicazione, pretendo che sia revisore attento del mio operato e manifesti aspettative, perplessità o scontento.

Se mi mandate un testo con richiesta di traduzione o altro servizio linguistico professionale, lo esamino per giudicarne la fattibilità.

Se l'incarico è fattibile, concordiamo insieme i tempi di esecuzione e le specifiche tecniche (formattazione grafica, formato elettronico o cartaceo, eventuali questioni terminologiche e stilistiche, ecc).

Una volta confermato l’incarico, ve lo consegnerò nei termini e nei modi concordati.
qui il link al codice deontologico del traduttore e al diritto d'autore del traduttore (sito istituzionale di Aiti - Associazione italiana traduttori e interpreti).






A.A.A. Astenersi malintenzionati e perditempo
Mi aspetto dal cliente la stessa correttezza, puntualità e trasparenza che io offro. Purtroppo talvolta non accade. Anticipo subito, pertanto, che non ho tempo di rincorrere cattivi pagatori, nessuno ci tutela, e la cosa non mi diverte.
 
 

traduzioni, traduzioni trento, annalisa dolzan traduzioni, dolzan traduzioni, isit trento, traduzioni inglese italiano, traduttore, traduzioni bolzano, traduzioni verona, translation,  translate, translator, Italian translator http://adolzantraduzioni.blogspot.com





Traduttrice phrilens appaßionata d arkaeology & susteinabol turism.
With xizia & profeßionalità
addomestika en el noroeste de Italha
a su alterEgo tirol/brasileiro (dice DC)


Nessun commento: