20 febbraio 2012

Fantozzi alla riscossa - il public speaking a portata di mouse

C’è chi deve prendere la parola, ma è l’ansia a prendere lui
Chi la parola ce l’ha proprio sulla lingua e allora già che c’è sputa
Il disinvolto con chiazze come il lago Ontario sotto le ascelle e quello che dondola come una gondola
C’è chi perde il filo, chi balbetta, chi bisbiglia
E gli succede sempre quando non dovrebbe.


Quindi spesso: davanti a soci, dipendenti, committenti riuniti apposta per discutere, ascoltarvi, conoscervi.


Filini: «Allora Ragioniere che fa, batti?»
Fantozzi: «Ma, mi dà del tu?»
Filini: «No no, dicevo, batti lei??»
Fantozzi: «Ah, congiuntivo...»

interrompere i ghirigori del vostro pubblico sui taccuini si può. Per fermare i loro piedi ciondolanti e spegnere i loro sbadigli una soluzione c’è.
Come dite? È una parola?!
Appunto.


Ci sono tecniche che possono tranquillizzarvi, farvi superare l’emozione, permettervi di parlare con tranquillità rendendo piacevole per voi farlo e per gli altri ascoltarvi.

                  diffusa e praticata dagli antichi latini col nome di ars oratoria e talvolta sbrigativamente da vostra nonna come faccia tosta, oggi la cura del parlare in pubblico torna dagli USA sotto il nome di public speaking.

Se vi siete riconosciuti nel panico da palcoscenico, pubblico, CDA, ..o assemblea condominiale, scrivetemi


* igiene vocale, corretta postura e respirazione
* analisi delle modalità espressive
* percorso di sviluppo dei punti di forza individuali con esercitazioni personalizzate

sono alla base della vostra riscossa per rendere il vostro eloquio un piacere e motivo di orgoglio – la proiezione tangibile della vostra professionalità.


Ne beneficeranno non solo le vostre coronarie ma la vostra carriera o il fatturato della vostra azienda, o anche solo – si fa per dire – chi da voi aspetta una dichiarazione d’amore senza doverla intuire a gesti.

Per info:
email: dolzan.annalisa@gmail.com
cell. 3475894820






NB: su richiesta la consulenza può essere corredata dall'intervento di logopedista e counsellor







Nessun commento: